Blog & Articoli / Esteri / Medio Oriente / Società

Il terrorismo e le sue sigle – Termini usati e abusati quotidiamente

Ho scritto questa piccola enciclopedia sintetica per Sardinews.

Giornali e telegiornali sono costellati di nomi che fanno ormai parte del nostro quotidiano (in quanto consumatori di informazione ma anche in quanto membri della specie umana più o meno coinvolti nelle vicende del pianeta) ma che di rado hanno nella nostra mente una definizione precisa. Ancor peggio, di rado hanno una definizione precisa nella mente dei giornalisti. Ancor peggio, di rado hanno una definizione precisa nella mente di quelli che in inglese vengono chiamati, molto pragmaticamente, decision-makers (coloro che prendono le decisioni).

Dal punto di vista dell’informazione, ciò significa che il messaggio recapitato è impreciso, se va bene; fuorviante, se va male; mistificante, se va peggio. Dal punto di vista delle decisioni prese a livello politico-strategico, ciò significa che le scelte operate sono mal consigliate, controproducenti, sconsiderate, finanche pericolose.

Le voci che propongo sono quelle che ricorrono maggiormente sugli articoli e nei servizi: i gruppi ‘terroristici’ al-Nusra, al-Qaeda, al-Shabāb, Boko Haram e Islamic State (IS); le confessioni Sunnita e Sciita, con le diramazioni Alawita, Salafita, Sufi, Zaydita.

al-Shabaab

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s